INSALATA DI QUINOA CON VERDURE


In vista dell’estate questo piatto è un’utile alternativa alle tradizionali e più comuni insalate di pasta o di riso. Adatto ad essere consumato anche freddo, è perfetto per i pranzi fuori casa.

Gli antichi Inca la chiamavano “la madre di tutti i semi”. Abbinata alle verdure costituisce un pasto completo. Ha numerosissime proprietà nutritive. È molto ricca di proteine, carboidrati e fibra alimentare.

 
                                                        

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

250 grammi di quinoa
4 zucchine
1 cipolla
150 grammi di pomodorini
una decina di olive nere
olio evo q.b.
qualche foglia di basilico

PROCEDIMENTO


Sciacquare la quinoa per eliminare eventuali residui di polvere. Mettere a bollire l’acqua in una pentola capiente.

N.B. l’acqua deve essere almeno il doppio rispetto alla quantità di quinoa.

Nel frattempo pelare la cipolla e tritatarla finemente, quindi farla rosolare con un filo d’olio.

Lavare e tagliare a rondelle le zucchine. Aggiungerle alla cipolla, salare e lasciarle cuocere per circa 10 minuti. Spegnere e lasciare riposare.

Lavare e tagliare i pomodorini a dadini e metteterli in un’insalatiera. Aggiungere sale e olio e qualche foglia di basilico spezzettata.

Fare cuocere la quinoa in acqua salata per venti minuti circa, quindi scolarla e versarla nell’insalatiera con i pomodorini. Girare bene ed aggiungere, se occorre, ancora un po’ d’olio.

Aggiungere le zucchine e mescolare bene.

Mettere le olive nere precedentemente snocciolate e mescolare .

E' possibile consumare la quinoa subito oppure a temperatura ambiente.

INSALATA DI RISO NERO E BIANCO CON VERDURE


INSALATA DI RISO NERO E BIANCO CON VERDURE

Nella bella stagione i piatti freddi sono sempre molto apprezzati.
Inoltre il riso con le verdure è adatto a chi deve tenere sotto controllo il colesterolo!


                                                    


INGREDIENTI per quattro persone

250 g di riso Venere
200 g di riso Carnaroli
1 cipolla bianca
3 zucchine medio-piccole
1 melanzana
3 carote medio-piccole
6 pomodorini pachino
olio extravergine di oliva
sale q.b.
pepe nero

PROCEDIMENTO

Lessare separatamente i due tipi di riso in abbondante acqua bollente salata (questo perché hanno tempi di cottura molto diversi). Una volta cotti, scolarli e passarli sotto acqua fredda corrente al fine di bloccare la cottura. Trasferirli in una insalatiera, condire con un filo di olio e mescolarli bene.

Spuntare le zucchine, la melanzana , le carote e i pomodorini .
Lavarli e tagliarli a cubetti.

In un tegame, scaldare qualche cucchiaio di olio ed unire la cipolla tritata finemente.
Quando inizia a sfrigolare aggiungere anche le zucchine,la melanzana , le carote e i pomodorini.
Salare, pepare e saltare a fiamma viva per qualche minuto mescolando molto spesso. 
Le verdure dovranno risultare cotte, ma ancora croccanti.

Aggiungere tutte le verdure al riso.

Condire l’insalata di riso nero e bianco con dell’olio crudo, una presa di sale ed una macinata di pepe e mescolare accuratamente.

Mettere in frigorifero per qualche ora prima di servirla.

E' possibile consumarla anche tiepida nelle giornate meno calde.

INSALATA DI FAGIOLI BORLOTTI DI SALUGGIA

INSALATA DI FAGIOLI BORLOTTI DI SALUGGIA



Il fagiolo di Saluggia è un prodotto tipico piemontese coltivato in tutta la regione, quello di Saluggia ha una produzione più di nicchia ma molto pregiata.


INGREDIENTI PER 4 PERSONE


150 g. fagioli di Saluggia secchi

1 spicchio d’aglio

1 rametto di rosmarino

1 grossa cipolla di Tropea

basilico

olio; aceto di vino; sugo di pomodoro; sale e pepe q.b.


PROCEDIMENTO

Tenere in ammollo almeno sei ore i fagioli di Saluggia secchi, poi cuocerli in abbondante acqua leggermente salata aggiungendovi uno spicchio d’aglio e un rametto di rosmarino. Scolare bene. Affettare finemente la cipolla e lasciare le fettine in acqua fredda corrente per circa 30 minuti; quindi scolarle, aggiungerle ai fagioli e spezzettarvi sopra qualche foglia di basilico fresco.

Condire con un intingolo fatto di 3 parti di olio, 1 di aceto di vino, qualche goccia di sugo di pomodoro, sale e pepe.





I fagioli di Saluggia sono un elemento base per la preparazione dei più tipici piatti di risaia: la panissa vercellese, la paniscia novarese.









RISO VENERE CON SUGO DI TROMBETTE,MERLUZZO E ZAFFERANO



RISO VENERE CON SUGO DI TROMBETTE,MERLUZZO E ZAFFERANO


Questa ricetta è l'ideale per chi vuole fare un dieta povera di grassi .
                                                                                                                                                                               
   

Il riso integrale Venere riduce i livelli ematici di colesterolo “cattivo”, il merluzzo  contiene acidi grassi omega 3 che aiutano a diminuire la quantità di colesterolo cattivo nel sangue favorendo la crescita del colesterolo buono e dell’apporto positivo alle difese immunitarie e lo zafferano riattiva la circolazione, elimina le tossine e abbassa il colesterolo e i trigliceridi che normalmente si assorbono attraverso l’alimentazione.

Ingredienti per 4 persone:

- 300gr. riso integrale Venere

- 2 zucchine trombetta

- 1 cipollotto

- 300gr. filetti di merluzzo

- olio EVO

- 2 bustine di zafferano

PROCEDIMENTO

Portare ad ebollizione abbondante acqua,salare e far cuocere il riso integrale Venere per circa 45 minuti.
Nel frattempo tagliare il cipollotto e farlo rosolare con un filo d'olio EVO.
Tagliare la zucchina  trombetta a dadini e farla cuocere in padella.
Aggiungere il pesce e sfumare con un filo di vino bianco.
Salare. Spezzettarlo a fine cottura.
 Scolare il riso, aggiungerlo al sugo e unire lo zafferano. 
Amalgamare e servire.




INVOLTINI DI SOGLIOLA E FAGIOLINI

Il pesce è un ottimo alimento che contiene pochissimo colesterolo, l'abbinamento con dei legumi come in questo caso i fagiolini permette di aumentare l'apporto proteico della ricetta.
Gli involtini di sogliola e fagiolini sono un ottimo antipasto ma possono essere serviti anche come secondo e contorno. Qui vengono presentati come piatto freddo ma nessuno vieta, con qualche modifica di trasformarlo in una ricetta calda.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

- FILETTI DI SOGLIOLA FRESCHI GIA' SPELLATI N 6 (C.A. 250 gr)
- FAGIOLINI FRESCHI 200 GR
- VINO BIANCO SECCO
- SALE
- PEPE
per la salsa
- POMODORI N 2 (C.A. 350 gr)
- ZENZERO
- SCALOGNO (o cipolla)
- FOGLIOLINE DI BASILICO
- OLIO D'OLIVA
- SALE
- PEPE

PROCEDIMENTO:
Pulire e spuntare i fagiolini. Quindi lessarli in acqua salata.
Scolarli ben al dente. Dividere i fagiolini in 6 mucchietti uguali e disporre ognuno su un filetto di sogliola. Salare e pepare ogni filetto e arrotolarli delicatamente.

Sistemare gli involtini di sogliola e fagiolini in una teglia precedentemente oliata, bagnarli con mezzo bicchiere di vino bianco secco, coprire con un foglio di carta alluminio per prevenirne l'asciugatura e mettere in forno per 10 minuti a 200 °C.

Nel frattempo preparare la salsa, tritare lo scalogno e farlo rosolare in una padella con poco olio d'oliva e una mezza cucchiaiata di zafferano grattugiato.

Unire i pomodori privati dei semi e tagliati a cubetti. Salare, pepare e lasciar cuocere per 15 minuti. A fine cottura aromatizzare con 3\4 foglioline di basilico fresco.

Passare la salsa al Mulinex con alcuni cubetti di ghiaccio.

Sfornare gli involtini di sogliola e fagiolini affettarli a piccoli tranci. Servirli freddi con parecchia salsa.

Questa e altre ricette per cucinare con poco colesterolo su: no-colesterolo.blogspot.it

SPEZZATINO DI SOIA CON PISELLI

Buono e saporito è molto morbido, il gusto di soia, che a me piace poco, è molto leggero. Per questi motivi lo spezzatino di soia con piselli può essere apprezzato anche da chi mangia carne normalmente ma ovviamente non ha colesterolo.




Ingredienti per 4 persone: 

100 gr di bocconcini di soia disidratati
150 gr di polpa di pomodoro
200 gr Piselli

uno spicchio d' Aglio
uno scalogno o mezza cipolla
una carota
un gambo di sedano

un rametto di Timo
un bicchiere di Vino bianco
 un rametto di Rosmarino
6 foglie di Salvia
3 cucchiai di Olio extra vergine di oliva
Pepe
Sale

PROCEDIMENTO

Mettere a bagno i bocconcini di soia almeno un'ora prima di iniziare in un recipiente con abbondante acqua tiepida.
Quindi, scolarli e strizzarli.

Sbucciare  lo scalogno e l'aglio, sciacquarli e asciugarli. Tritare finemente lo scalogno e l'aglio. Pulire la carota e il sedano, raschiandoli con un coltello, lavarli, asciugarli e tagliarli a pezzetti.

In una pentola con i bordi alti scaldare l'olio e soffriggere a fuoco basso il trito di scalogno e aglio, la carota e il sedano.

Aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco.

Lasciare insaporire, sempre a fuoco basso, per qualche minuto. Quando il vino sarà evaporato aggiungere la polpa di pomodoro e far cuocere per un paio di minuti.

Infine aggiungete i bocconcini di soia, i piselli e i due rametti di erbe aromatiche.

Salare, pepare e rosolare a fuoco basso per circa 30 minuti, aggiungendo il restante vino bianco. Mescolare regolarmente ed eventualmente aggiungere un po' di acqua calda o del brodo vegetale.

Come vedete lo spezzatino di soia con piselli è veramente semplice da fare ma vedrete che i vostri commensali appresseranno e non avranno problemi di colesterolo.

Questa e altre ricette per cucinare con poco colesterolo su: no-colesterolo.blogspot.it

POLPETTE ALLA RICOTTA

La ricotta contiene poco colesterolo, come l'albume dell'uovo, nella ricetta delle polpette alla ricotta si fondo insieme per dare vita ad un secondo piatto gustoso e con poco colesterolo.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Ricotta 250 gr
Pomodori pelati 300 gr
Mollica di pane soda 100 gr
Olio extra vergine di oliva 10 gr
Sale
aglio
pepe
prezzemolo
albume d'uovo 1

PROCEDIMENTO
Rompere la mollica di pane e metterla in una ciotola capiente assieme alla ricotta, l’uovo, uno spicchio di aglio schiacciato, il parmigiano e il pecorino grattugiati, il prezzemolo e il pepe.

Amalgamare bene gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido. Salare.

In un tegame far rosolare leggermente lo spicchio d'aglio e aggiungere il pomodoro.

Con le mani inumidite formare delle polpette poco più grandi di una noce con il composto di ricotta. Metterle nella salsa di pomodoro man mano che le preparate.

Cuocere per circa 10 minuti a fuoco dolce, poi spegnere e servire immediatamente.

Questa e altre ricette per cucinare con poco colesterolo su: no-colesterolo.blogspot.com